Covid-19: il Vademecum anti truffe e fake news

...

30/03/2020

Senior Italia FederAnziani ha realizzato un Vademecum di 20 semplici regole per salvaguardare gli Over 65 ai tempi del Coronavirus, che però è valido per tutta la cittadinanza

Senior Italia FederAnziani ha realizzato un interessante Vademecum rivolto alla popolazione over 65 che fornisce in 20 punti consigli su come comportarsi per difendersi non solo dal rischio sanitario derivante dall’infezione da nuovo coronavirus, ma anche da truffe e fake news che in questa fase di emergenza sono particolarmente pericolose per i soggetti più fragili.

Pur essendo indirizzato agli Over 65, il Vademecum può essere di assoluto interesse per tutti, giovani compresi!


Truffe e fake news

  • non aprire la porta a persone che si presentano come funzionari pubblici in­caricati di somministrare il tampone per il Coronavirus perchè nessun incaricato di ASL o di pubblica amministrazione sta effettuando operazioni di questo tipo senza preavviso;
  • attenzione anche alle finte disinfestazioni e alle mail o telefonate contenenti in­dicazioni sul covid-19, perché potrebbero essere truffe;
  • attenzione alla pubblicità che rimandano all’acquisto di rimedi vari contro il coronavirus;
  • fidarsi solo delle fonti istituzionali e fare riferimento ai siti uf­ficiali, tra cui quello del Ministero della Salute, dell’Istituto superiore di sanità, della Protezione civile, etc.


Consigli sanitari

  • non preparare disinfettanti fai da te che prevedono l’uti­lizzo di sostanze pericolose sia dal punto di vista degli ef­fetti per la salute umana che dal punto di vista dei pericoli fisici;
  • eseguire il corretto lavaggio delle mani con acqua e sapone o con i disinfettanti a base idroalcolica più volte al giorno, come raccomandato dal ministero della Salute, dall’Iss e dall’Oms;
  • evitare di toccarsi il naso, la bocca e gli occhi con le mani e ricordarsi quando si starnutisce o si tossisce di coprire naso e bocca con il gomito piegato o con un faz­zoletto di carta, gettandolo poi immediata­mente nei rifiuti.  


Fonte: Omnia del Sindaco